Qimarox investe nella crescita e nella sostenibilità

Qimarox ha ampliato nettamente la sua sede centrale a Harderwijk. Grazie a una ristrutturazione interna, il produttore di componenti per la movimentazione del materiale ha raddoppiato il numero di postazioni di lavoro. La sede allo stesso tempo è diventata più sostenibile, grazie anche all'installazione di un sistema di illuminazione a risparmio energetico. Secondo l'operations manager Jaco Hooijer, l'ampliamento era necessario per prepararsi al futuro. "Continuiamo a crescere. La richiesta dei nostri prodotti cresce in tutto il mondo."

Qimarox office renovation
Photo: Fotostudio Merjenburgh - Stad in bedrijf

I system integrator di tutto il mondo ordinano a Qimarox sistemi di trasporto verticale e altre macchine per la movimentazione del materiale, che vengono integrate in sistemi di imballaggio completo e in sistemi di stoccaggio e raccolta degli ordini di aziende in innumerevoli settori. Qimarox negli ultimi anni ha ampliato la propria gamma di prodotti aggiungendo avvolgitori di pellicola e avvolgitori con film estensibile e la richiesta di macchine da Harderwijk continua a crescere. Di conseguenza, aumenta anche l'organico.

"Vogliamo assumere altre persone nuove, ma fino a poco tempo fa le postazioni di lavoro erano insufficienti. Con l'espansione, il numero di postazioni di lavoro presso la sede centrale è raddoppiato", racconta Jaco Hooijer, operations manager di Qimarox.

Ampliamento dello showroom
Non è aumentato soltanto il numero di postazioni di lavoro, ma anche lo showroom è cresciuto da 97 a 138 m2. "Nello showroom sono esposti i nostri prodotti e possiamo offrire dimostrazioni dal vivo. Sempre più clienti di tutto il mondo vengono a Harderwijk proprio per via dello showroom. Offriamo inoltre corsi di formazione e di addestramento per insegnare ai clienti a installare e integrare autonomamente i nostri prodotti. A seguito dell'espansione della linea di prodotti siamo stati costretti ad ampliare lo showroom", spiega Hooijer.

Lo showroom è al pian terreno, accanto al ristorante aziendale appena ampliato e agli spogliatoi per gli addetti alla produzione. Al primo piano ci sono gli uffici, che sono stati ampliati e ora si estendono su una superficie di 660 m2. "I lavori sono stati possibili grazie all'utilizzo del capannone adiacente agli uffici. Il capannone da 935 m2 è stato progettato come magazzino e contiene tutti i nostri componenti. Parte dello spazio che si è liberato nell'edificio esistente è stato usato per l'ampliamento degli uffici e dello showroom", sostiene Hooijer.

Illuminazione a risparmio energetico
Qimarox ha approfittato della ristrutturazione per rendere più ecosostenibile la sede. In tutti gli uffici, nello showroom, nella mensa aziendale e negli spogliatoi ora sono installate lampadine a LED, che oltre a consumare meno energia generano una luce maggiore, migliore e più gradevole. I sensori di presenza fanno in modo che la luce sia accesa soltanto nei locali in cui è effettivamente presente qualcuno.

Negli ambienti di produzione è stato scelto un modernissimo impianto di illuminazione a induzione, che offre un risparmio energetico paragonabile alle lampadine a LED. Un ulteriore vantaggio del sistema di illuminazione a induzione consiste nel fatto che le lampadine durano di più e sono meno accecanti quando la gente guarda in alto, favorendo così la sicurezza negli ambienti di produzione.

Pronti a un'ulteriore crescita
Insieme all'ampliamento e alla ristrutturazione della sede di Harderwijk, Qimarox ha riesaminato anche i metodi di lavoro. Sia negli ambienti di produzione che negli uffici è stata introdotta la filosofia lean, che dovrebbe portare a processi più efficienti e più veloci con miglioramenti continui, eliminando gli sprechi di tempo, risorse e materiali. "Questo contribuisce sia a ridurre i costi che ad aumentare la sostenibilità della nostra organizzazione", sostiene Hooijer.

Grazie all'ampliamento, Qimarox è pronta per il futuro, ha sottolineato Hooijer. "Il fatturato è aumentato notevolmente negli ultimi cinque anni. Siamo riusciti ad assorbire parte della crescita grazie all'automazione, che ci permette di lavorare meglio e più velocemente. Ciononostante, il numero attuale dei dipendenti è del 50% superiore a quello di quattro anni fa. Grazie alle postazioni di lavoro supplementari sono presenti tutti i servizi per sostenere la  crescita anche nei prossimi anni".